Renzi: hacker su pagina facebook Conte, o denuncia o è una balla

Il leader di Iv, Matteo Renzi
ANSA/ALESSANDRO DI MEO

ROMA – Renzi ancora all’attacco del premier e del suo entourage. Il gruppo apparso sulla pagina Facebook del premier, pro Giuseppe Conte e contro Matteo Renzi, «non è ammissibile perché è uno di quei gruppi che incita all’odio e non può esserci una cosa simile sul profilo di un presidente del Consiglio. Loro, da Palazzo Chigi, hanno detto che è stato un hacker? Allora semplice, si fa la denuncia alla polizia postale oppure è chiaro che stanno dicendo balle». Ma il senatore fiorentino torna anche sull’editoriale del direttore de La Stampa, Massimo Giannini – smentito con una dura nota di Palazzo Chigi – in cui si parla di un presunto coinvolgimento dell’Intelligence nei contatti con i cosiddetti responsabili. «Se Giannini ha scritto quelle cose – dice – voglio sperare che abbia informazioni, sarebbe una cosa enorme. Va chiarita, bisogna informarsi. Ma, sul fronte dell’Intelligence, ci sono molte cose che non tornano».

Conte, Giannini, hacker, renzi


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080