Renzi: andremo al Quirinale senza pregiudizi

2020. ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

ROMA – Nella sua enews Renzi annuncia: «Ora possiamo finalmente fare cio’ che serve al Paese, ai suoi insegnanti, ai suoi lavoratori, ai suoi giovani: un governo serio, di legislatura, che dia risposte concrete e non evasive alle sfide drammatiche della  pandemia e assicuri la ripresa. Un governo europeista non a parole, ma nei fatti: capace di concretizzare in progetti il gigantesco sforzo del Next Generation EU. Con un documento serio, scritto bene, concreto. Noi andremo al Quirinale senza pregiudizi. Per noi la priorita’ e’ aiutare i cittadini a uscire da questa fase di stallo e di difficolta’ non solo economica. Sprecare i soldi del Recovery, perdere tempo sui vaccini, ritardare il ritorno a scuola, vivere di sussidi sarebbero errori imperdonabili. Noi ci siamo. Lo abbiamo dimostrato con una lettera inviata a Conte piu’ di unmese fa alla quale nessuno ha dato risposta. Lo abbiamo dimostrato con le dimissioni delle ministre e del sottosegretario: unico partito che rinuncia agli incarichi, anziche’ cercarli – conclude Renzi -. Lo abbiamo dimostrato con un comportamento cristallino durante la crisi mentre tutti ci attaccavano. Arriva un momento in cui la verita’ si afferma sulle veline. E in quel momento diventa chiaro a tutti che la politica e’ una cosa diversa dal populismo. Italia Viva sara’ sempre la casa di chi rifiuta le veline, di chi rifiuta il populismo. Se vi va di darci una mano, questo e’ il momento.»

Conte, Quirinale, renzi


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080