Le parole della leader di FdI

Meloni: grazie Mattarella, ha dato segnale a classe politica

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con Giorgia Meloni in una foto d’archivio
(Foto ANSA)

ROMA – Giorgia Meloni ringrazia nuovamente il Presidente Mattarella per la solidarietà (inaspettata) ricevuta. Dopo gli insulti ricevuti sabato scorso «non mi aspettavo la telefonata di Mattarella, lo voglio ringraziare ancora una volta, non era scontata, non era neanche dovuta, però è un segnale. Credo di essere uno dei politici italiani più insultati in assoluto, quello che abbiamo visto in queste ore -ha aggiunto la leader di Fdi- è la punta di un iceberg, potrei citare solo nell’ultima settimana gli insulti triviali e non che mi sono stati rivolti. Il Presidente della Repubblica decide di fare secondo me una cosa che segna un limite, mi ha chiamato quasi subito, e fin quando non mi ha chiamato Mattarella non c’era stata solidarietà, io lo avevo chiaramente denunciato ma non c’era stata questa solidarietà. Dopo la telefonata del Presidente della Repubblica la solidarietà stavolta, rispetto alle volte precedenti in cui io pure ho denunciato comportamenti di questo tipo, è stata assolutamente unanime. Credo che il Presidente della Repubblica – Giorgia Meloni lo ringrazia per questo – abbia voluto con la telefonata dare un segnale, non solo a me ad una classe politica trasversalmente. Io  sono una persona che nell’agone politico sa stare, non mi piace questa idea che le donne non si debbano criticare, credo che le pari opportunità siano anche nel fatto che ti devi prendere le critiche come se le beccano tutti gli altri, però c’è un limite che si sta valicando nei miei confronti e non solo nei miei confronti».

Mattarella, Meloni, offese, ringraziamento

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080