L'intervento del governatore

Covid, Giani: «Raddoppio dei casi in Toscana preoccupa. Non escludo zone rosse»

Eugenio Giani con personale sanitario (foto dal profilo Facebook di Giani)

FIRENZE – Contagi raddoppiati, in Toscana, fra gennaio e febbraio 2021. Il presidente della Regione, Eugenio Giani, ha manifestato per questo viva preoccupazione. Affermando: «Sicuramente sono preoccupato perché noi abbiamo vissuto le cinque settimane in zona gialla nel mese di gennaio con indici di contagi medi di 500 al giorno. Ormai è invece da cinque giorni che siamo alle soglie dei mille, quindi dal mese di gennaio al mese di febbraio si è sostanzialmente raddoppiato il livello di contagi».

Riguardo all’ipotesi di istituire nuove zone rosse in Toscana, Giani ha precisato: «Se c’è la necessità di metterla per isolare i contagi soprattutto laddove si presentano le varianti io non mi fermerò e lo farò con molta decisione».

giani, Toscana raddoppio contagi, zone rosse


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080