Vaccini: Giani, 160.000 dosi in più e arriva la prenotazione per le riserve

Mandela forum Firenze più grande ‘hub’ Toscana centrale per le vaccinazioni

FIRENZE – Giani cerca di uscire dall’angolo in cui si è cacciato e annuncia mirabilie per il prossimo futuro, anche la prenotazione online per le riserve vaccinali. «Prosegue senza sosta anche oggi la campagna di vaccinazione in Toscana. Nella prossima settimana, se i fornitori rispetteranno le consegne, somministreremo 160 mila vaccini in più. Tutti gli 80mila Pfizer alle persone con più di 80 anni, i 35mila Moderna destinati agli estremamente vulnerabili e AstraZeneca alle persone sotto i 79 anni». Lo scrive il presidente della Regione Eugenio Giani su Facebook.

LE RISERVE – A partire dal 29 marzo sul portale regionale per la prenotazione online delle vaccinazioni sarà attivo anche il bottone delle ‘riserve’. Lo annuncia la Regione Toscana. L’opportunità è a disposizione di quelle persone che pur rientrando in una delle quattro categorie ammesse (estremamente vulnerabili e disabili gravi, anziani con meno di 80 anni, personale scolastico e personale delle forze dell’ordine) hanno trovato la disponibilità di posti esaurita e si candidano ad essere inseriti nella lista delle riserve nel punto vaccinale più vicino alla propria abitazione.
L’iniziativa, come richiesto dal governatore toscano Eugenio Giani, che cerca di recuperare la credibilità perduta in questo campo, permetterà di gestire in maniera trasparente le cosiddette riserve.

Scegliendo il bottone ‘riserva’ sul portale https://prenotavaccino.sanita.toscana.it, un messaggio avvertirà che si sta per essere inseriti nella lista da cui attingere nel caso che prima della chiusura dei punti vaccinali alcune dosi di vaccino siano ancora disponibili. Inoltre, viene registrata la disponibilità ad essere contattati per telefono e a raggiungere entro mezz’ora il punto vaccinale scelto. Un sms conferma l’inserimento come riserva di quel punto vaccinale.

La disponibilità a far parte delle riserve non dà diritto alla vaccinazione, né preclude la possibilità di prenotarsi di nuovo sul portale: se una nuova prenotazione va a buon fine, la persona esce automaticamente dalla lista delle riserve. Questa nuova funzione sarà ovviamente disponibile quando arriveranno in Regione Toscana le nuove forniture di vaccini. Nel frattempo sono oltre 600mila ad oggi le dosi somministrate in Toscana, di cui oltre 150mila agli ultra 80enni ed oltre 23mila alle persone con elevata fragilità

giani, riserve, vaccinazioni


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080