Vaccino: protegge dalla malattia ma non dall’infezione, spiegano esperti

 EPA/TOMS KALNINS 

ROMA – Il vaccino contro il Covid protegge dalla malattia ma non dell’infezione. A provarlo sulla propria pelle è stato il sociologo Domenico De Masi, 83 anni, protagonista fisso della trasmissione di Barbara Palombelli, sulla 4, che da tempo conduce una forsennata crociata a favore dei vaccini.

Ospite di Myrta Merlino a L’aria che tira su La7, De Masi ha raccontato: «Mi sono accorto di avere il Covid perché sono stato invitato a una trasmissione televisiva ed era obbligatorio fare il tampone, son risultato positivo. Anche gli esami successivi lo hanno confermato, nonostante il vaccino. Ero in quel 5-10 per cento di persone sfortunate», che, nonostante l’inoculazione, contrae il virus.

Il vaccino protegge dalla malattia grave, ma è comunque possibile contrarre l’infezione, ha spiegato Francesco Le Foche, immunologo del Policlinico Umberto I di Roma, anche lui ospite della trasmissione.

infezione, Palombelli, vaccino


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080