La manifestazione unitaria

Covid: ambulanti protestano in piazza. Tutti insieme lunedì 19 aprile

Nico Gronchi, presidente di Confesercenti Toscana

FIRENZE – Promossa congiuntamente da Fiva Confcommercio e Anva Confesercenti, lunedì 19 aprile, alle ore 16, gli ambulanti toscani scendono in piazza a Firenze per tornare a chiedere di lavorare con la certezza di non subire più restrizioni e chiusure dettate dal passaggio dei colori, con l’unico impegno di rispettare i protocolli di sicurezza anticontagio.

A portare i commercianti su area pubblica di tutta la Toscana in piazza della Signoria per la manifestazione “#Salviamogliambulanti. Vogliamo lavorare e lo possiamo fare in sicurezza” saranno le associazioni di categoria regionali Anva Confesercenti Toscana e Fiva Confcommercio Toscana, unite per reclamare una diversa gestione dell’emergenza pandemica e sostegni concreti per il settore. Interverranno all’iniziativa i presidenti regionali delle due associazioni Anna Lapini (Confcommercio Toscana) e Nico Gronchi (Confesercenti Toscana), e i presidenti della categoria del commercio su area pubblica Maurizio Innocenti (Anva Confesercenti nazionale e regionale) e Giacomo Errico (Fiva-Confcommercio nazionale).

All’iniziativa sono stati invitati, inoltre, la sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri Caterina Bini, i parlamentari rappresentanti del territorio regionale, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani ed il sindaco della Città Metropolitana di FIRENZE Dario Nardella. A tutti verranno presentate le richieste delle imprese su area pubblica.

ambulanti, confesercenti, protesta


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080