Firenze, droga: spacciava dai domiciliari. Va in carcere

foto diffusa dalla polizia

FIRENZE – E’ stato accusato di gestire una rete di spaccio mentre si trovava ai domiciliari in casa, a Firenze. Per questo un 45enne originario della Campania è stato arrestato dalla squadra mobile, in esecuzione di una misura di custodia cautelare in carcere disposta dal gip. L’arresto, secondo quanto appreso, sarebbe avvenuto dopo le indagini, coordinate dal pm Giovanni Solinas, e partite dopo l’arresto, lo scorso ottobre, di un 28enne, trovato in possesso di quasi un chilo di cocaina, parte della quale nascosta nel parcheggio del cimitero di San Mauro a Signa.

In base agli accertamenti della squadra mobile della polizia, il 28enne avrebbe effettuato consegne di droga per conto del 45enne, costretto agli arresti domiciliari nell’ambito di un altro procedimento per droga coordinato dalla procura di Napoli.

arresti domiciliari, droga, rete di spaccio

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080