Il grido disperato della Ong che pattuglia i cieli

Migranti: nuovo allarme, 88 in pericolo in acque Sar maltesi. Lo lancia Alarm Phone

ROMA – Nuovo grido disperato dell’Ong Alarm Phone, il 112 dei migranti, per salvataggi a chiamata. 88 vite a rischio in acque Sar maltesi!. Ad annunciarlo su Twitter Alarm Phone, allertata da persone in difficolta’. La barca di legno – si legge – e’ esposta a forte vento e onde, l’acqua entra a bordo. Le persone sono in pericolo di capovolgersi in ogni momento. Serve un soccorso immediato. Sarebbe l’ora di finirla con questi allarmi basati solo sulle informazioni delle persone che si dichiarano in pericolo, e che affrontano il rischio grave della traversata nella considerazione, anzi con la certezza, che la presenza e l’azione delle Ong garantisca loro salvataggio e approdo in Italia. È una storia che dura da troppo tempo e che l’Italia subisce passivamente,

Alarm Phone, difficoltà, migranti


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080