Le posizioni diversificate

Riforma fisco: scaglioni Irpef, le proposte dei partiti

ROMA – Partiti al lavoro sulla riforma del fisco, in particolare dell’Irpef. I gruppi hanno depositato in Commissione Finanze alla Camera i documenti con le loro proposte da cui far scaturire una posizione comune in vista della legge delega che il governo si è impegnato a presentare entro luglio. Leu e Pd non escludono una maggiore progressività dell’Irpef adottando una aliquota continua ‘alla tedesca. La Lega punta, insieme ad Iv, ad abolire l’Irap e con FI guarda alla pace fiscale e ad ampliare la no tax area. Il Movimento 5 Stelle propone di semplificare la giungla delle tax expenditures, proponendo rimborsi immediati delle detrazioni direttamente sul conto corrente, legandoli al cashback. Sotto gli occhi di tutti il maxiscaglione tra la seconda e la terza aliquota che per i redditi tra 28.000 e 55.000 sale di 11 punti, dal 27% al 38%.

irpef, partiti, riforma

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080