Muore a 75 anni Paola Pigni, leggenda del mezzofondo azzurro. Un malore fatale

ROMA – L’atletica italiana piange la scomparsa di Paola Pigni, morta oggi all’età di 75 anni. La mezzofondista milanese raggiunge il punto più alta della carriera con la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Monaco di Baviera del 1972 nei 1500 metri piani. A ricordare la leggendaria mezzofondista la Fidal con un comunicato. “Atleta tra le più rappresentative del mezzofondo azzurro, aveva vestito per 33 volte la maglia della nazionale ed era stata anche primatista del mondo dei 1500 nel 1969. Profondo il cordoglio del presidente della Fidal Stefano Mei, del Consiglio federale e di tutta l’atletica italiana.

«La scomparsa di Paola Pigni mi sconvolge e mi rattrista. Un destino ingiusto ci strappa una leggenda, una campionessa nello sport e nella vita di tutti i giorni. Una atleta e una donna esemplare. Stamattina ero con lei e i Legend per dare messaggio importante ai ragazzi e alle ragazze di oggi. Un ultimo atto di generosita’ verso il suo mondo». Lo ha detto Vito Cozzoli, presidente e amministratore delegato di Sport e SaluteS.p.A., ricordando Paola Pigni, stella del mezzofondo italiano, morta oggi all’eta’ di 75anni. Parte integrante del progetto Legend di Sport e Salute, la Pigni questa mattina aveva incontrato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla cerimonia per la Festa dell’Educazione alimentare nelle scuole nella tenuta presidenziale di Castel Porziano. Poco dopo il malore fatale.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a quanto si apprende, ha inviato un messaggio di cordoglio alla famiglia di Paola Pigni.

Mattarella, morta, Paola Pigni


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080