Lampedusa: migranti trasferiti da hotspot a nave quarantena Azzurra

LAMPEDUSA – Migranti su nave quarantena Azzurra, costi enormi per l’Italia, e noi paghiamo e zitti, subendo l’invasione e i rischi sanitari e per la sicurezza causati dagli arrivi moltiplicati dei clandestini, accolti a braccia aperte da Lamorgese e compagni. Proseguono a Lampedusa le operazioni di trasferimento dei migranti dall’hotspot di contrada Imbriacola, arrivato a ospitare, dopo i maxi sbarchi degli ultimi giorni (nove solo oggi con 648 profughi), oltre 1.350 persone a fronte di una capienza di 250 ospiti.

La prefettura di Agrigento ha disposto l’imbarco di un primo gruppo di 150 migranti sulla nave quarantena Azzurra con cui raggiungeranno Pozzallo. Da lì saranno trasferiti in centri di accoglienza di altre regioni d’Italia. Altri 80 migranti in serata, invece, hanno lasciato l’isola a bordo del traghetto di linea Cossyra diretto a Porto Empedocle. Per loro è previsto poi il trasferimento nel Lazio. Per 40, invece, è disposto il trasferimento a bordo del pattugliatore della Guardia costiera: la loro destinazione finale è il Molise.

Azzurra, migranti, quarantena


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080