Ztl notturna: Stella (FI), causa tracollo attività ristoranti (-80%), chiediamo rettifica a Nardella

FIRENZE – La ztl notturna sta portando a un tracollo delle attività dei ristoranti in centro a Firenze. Nei primi sei mesi dell’anno, i ristoratori hanno perso mediamente metà fatturato rispetto al periodo pre-Covid; poi, con il primo weekend della ztl notturna estiva, se n’è andato un ulteriore 30% degli incassi, con perdite che ora sfiorano l’80%.

Lo diciamo da settimane, ora arrivano i dati degli imprenditori a certificare quanto ripetiamo da tempo: la ztl notturna è un provvedimento ammazza-locali, chiediamo al sindaco Nardella di ritirarlo. Lo afferma il capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella. “Nardella aveva promesso che non avrebbe rinnovato questo provvedimento – ricorda Stella – ma poi ha fatto un voltafaccia clamoroso, e ha deciso di colpire locali e ristoranti proprio nel periodo in cui il centro stava timidamente tornando a riprendere vita dopo mesi di chiusure. Se si fossero realizzati i parcheggi sotterranei in centro, molti problemi si sarebbero risolti. Il Comune ha preferito ascoltare i comitati, e questo è il risultato: mentre in tutte le città moderne d’Italia e d’Europa si parcheggia in centro sotto terra, a Firenze mancano stalli. Noi continuiamo con la raccoltafirme, siamo già oltre a quota 800, e andiamo avanti”

estiva, notturna, ztl


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080