Tour de France: poker di Cavendish a Carcassonne, eguaglia il record di vittorie di Mercx

EPA/CHRISTOPHE PETIT-TESSON

CARCASSONNE – Poker per Mark Cavendish al Tour de France: il britannico dell’Isola di Man trionfa in volata anche nella 13/a tappa e soprattutto eguaglia il record di 34 vittorie alla Grande Boucle di Eddie Merckx. La Nimes-Carcassonne di 219,9 km ha visto concludere al secondo posto il compagno di squadra di ‘Cannonball’ nella Deceunink-QuickStep, Michael Morkov, al terzo Jasper Philipsen della Alpecin-Fenix. Non è cambiata la classifica generale, con lo sloveno Tadej Pogacar che conserva la maglia gialla.

Ancora una caduta di gruppo al Tour de France, con una quindicina di corridori coinvolti e alcuni finiti in una scarpata. A sessanta chilometri dall’arrivo di Carcassonne, nella 13/a tappa, mentre il plotone stava tranquillamente inseguendo i tre fuggitivi di giornata, sono finiti in terra tra gli altri Simon Yates, terzo al Giro d’Italia che sembra il più malconcio, l’ex vincitore della Grande Boucle Geraint Thomas (già caduto nei primi giorni di gara), il campione europeo a cronometro Kung, il velocista Bouhanny. Alcuni ciclisti sono dovuti risalire sulla strada passando in mezzo a un fitto boschetto, sollevando la bici con le mani.

Carcassonne, Cavendish, Tour de France


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080