Olimpiadi Tokyo: flop dell’Italvolley e dell’Italbasket, eliminate ai quarti da Argentina e Francia

Osmany Juantorena piange dopo l’eliminazione dell’Italia EPA/WU HONG

TOKYO – Giornata nera per le squadre azzurre maschili di pallavolo e basket, partite con ambizioni più alte, sono state entrambe eliminate nei quarti dall’Argentina e dalla Francia.

VOLLEY – Era da Barcellona ’92 che la pallavolo maschile azzurra non entrava tra le prime quattro alle Olimpiadi. Si chiude con le lacrime di Juantorena e Ivan Zaytsev che lo consola, l’avventura dell’Italvolley, che a Tokyo 2020 ha fatto crac. Sconfitto per 3 set a 2 contro l’Argentina (21-25, 25-23, 25-22, 14-25, 15-12), al termine di una gara tirata in tutti e cinque i set ma in cui gli Azzurri si salvano solo nel quarto set dove è un monologo che porta all’ultimo atto. Dove la più esperta squadra sudamericana trova la svolta nel finale (11-14) chiudendo 15-12 e prendendosi la semifinale che può valere una medaglia storica per gli albicelesti.

Piange Juantorena e annuncia il suo ritiro a 36 anni. «Mi dispiace tanto, Italia. Non ce l’ho fatta». Ousmany Juantorena, pilastro della Nazionale di pallavolo, a 36 anni dà l’addio alla maglia azzurra dopo il k.o. contro l’Argentina nei quarti di finale del torneo di Tokyo 2020. «Fa malissimo finire questa bellissima avventura così con una sconfitta … ! Ci ho messo sempre il cuore ogni volta che indossavo questa maglia . E stato un onore vestire questi colori , ma è arrivato il momento di dire addio alla maglia azzurra».

BASKET – Termina nei quarti di finale l’avventura dell’Italia anche nel torneo di basket. Gli azzurri sono stati sconfitti dalla Francia per 84 a 75. Nei momenti decisivi della gara dei quarti di finale olimpici, all’Italia del basket sono mancate un po’ le gambe. E’ l’analisi fatta dal ct Meo Sacchetti dopo la sconfitta per 84-75 subita dalla Francia alla Saitama Super Arena. L’allenatore ha sottolineato che è stata una partita simile alle altre tre giocate qui a Tokyo. Anche questa volta siamo andati sotto e poi abbiamo cercato un’altra rimonta, ma questa volta non ce l’abbiamo fatta

Il presidente della Federazione italiana pallacanestro (Fip), Gianni Petrucci, traccia comunque un bilancio positivo: «Ringrazio i ragazzi uno ad uno, il coach Sacchetti e tutto lo staff per un risultato che – ha ricordato Petrucci – mancava da tantissimi anni. Avremmo voluto proseguire questo straordinario cammino battendo la Francia ma non è stato possibile. Complimenti a loro, hanno meritato. Siamo contenti che – ha aggiunto – l’Italia sia tornata ai livelli che le competono e dopo un meritato riposo per tutti torneremo al lavoro per capitalizzare quanto raccolto questa estate ed aumentare ancora la diffusione del basket nel nostro Paese».

basket, eliminazione, Olimpiadi, volley


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080