Olimpiadi Tokyo ciclismo su pista: Oro al quartetto inseguimento (Consonni, Ganna, Lamon e Milan) allo sprint

TOKYO – Combattutissima finale dell’inseguimento quartetto a squadre. Italia e Danimarca hanno lottato metro su metro, l’Italia era dietro all’ultimo giro ma l’ultima tirata di Filippo Ganna ha dato la vittoria agli azzurri. Medaglia d’oro dell’Italia del ciclismo  nell’inseguimento a squadre uomini con il nuovo record del mondo in 3.42.032. Gli azzurri (Simone Consonni, Filippo Ganna, Francesco Lamon e Jonathan Milan) in finale hanno battuto la Danimarca. Per l’Italia è il sesto oro a Tokyo 2020.

Pessime notizie invece dall’Italvolley femminile, l‘Italia guidata da Egonu saluta subito il torneo olimpico di Tokyo. Le azzurre sono state nettamente sconfitte per 3-0 (25-21 25-14 25-21) dalla Serbia, che affrontera’ in semifinale gli Stati Uniti (3-0 alla Repubblica Dominicana). Nell’altra semifinale la Corea (3-2 alla Turchia) aspetta la vincitrice dell’ultimo quarto di finale tra Brasile e Russia

IRO, QUARTETTO, Tokyo


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080