Firenze, Maggio Musicale: buon successo di pubblico per «Così fan tutte»

«Così fan tutte» al Teatro del Maggio (foto Michele Monasta)

Firenze – Al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino l’attività è ripresa precocemente, quest’anno, col recupero di «Così fan tutte», l’ultima opera buffa di Wolfgang Amadeus Mozart, che avrebbe dovuto chiudere la stagione lirica 2021-2021. È stata invece messa ad aprire la stagione 2021-2022, ben accolta dal pubblico (non foltissimo, ma nemmeno troppo rado, considerato che ha debuttato in un sabato d’agosto ancora con pochi turisti stranieri; il teatro è sempre a metà capienza per le limitazioni anti-covid), che ha applaudito soprattutto, oltre al direttore Ádám Fischer, la centratissima, disinvolta Despina di Benedetta Torre e il Guglielmo di Mattia Olivieri, entrambi dotati, oltre che di buoni mezzi vocali, anche di una bella presenza scenica e del gran vantaggio di essere gli unici madrelingua del cast, in un’opera in cui il testo è così importante (il libretto di Lorenzo da Ponte è notoriamente un capolavoro d’arguzia) e i recitativi sono così frequenti. Così è successo, caso bizzarro, che la serva abbia avuto più successo delle pur apprezzate padrone (Valentina Naforniţa, Fiordiligi, che risentiremo come Rosalinde nel «Pipistello» di Strauss a gennaio, e Kate Lindsey, Dorabella). L’allestimento, gradevole e atto a non urtare i tradizionalisti (i costumi di Kevin Pollard sono ammodernati, ma sempre evocativi del Settecento), è nuovo; firma la regia Sven-Eric Bechtolf, che tornerà a novembre per «Falstaff»; previste solo tre repliche, lunedì 30 agosto, mercoledì 1 e venerdì 3 settembre, sempre alle 20. Sia Mattia Olivieri sia Benedetta Torre faranno parte, fra gennaio e febbraio 2022, dell’attesissima opera buffa di Luigi Cherubini «lo sposo di tre e marito di nessuna», che pure era in cartellone per l’ultimo festival del Maggio martoriato dalle limitazioni anti-covid e fu rinviata a tempi migliori, sperando che migliori i prossimi mesi siano davvero.

 

Così fan tutte, Mozart, opera lirica, Stagione 2021-2022, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080