Firenze, Maggio Musicale: concerto dantesco per Riccardo Muti, con Sollima al violoncello

L’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini © Silvia Lelli

Firenze – In occasione del 700º anniversario dalla morte di Dante (che morì proprio nella notte tra il 13 e il 14 settembre 1321) al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino lunedì 13 settembre alle 20 Riccardo Muti dirige l’Orchestra Giovanile Cherubini, da lui fondata,  e il Coro e alcuni professori d’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

È il secondo di una serie di tre concerti col medesimo programma a sfondo dantesco, proposto anche a Ravenna, luogo della morte, il 12 e a Verona, luogo di soggiorno del Divino Poeta per ben sette anni, durante l’esilio, il 15; Muti dirige tre composizioni dedicate al più universale fra i nostri poeti: in apertura le Laudi alla Vergine Maria di Giuseppe Verdi, brano per Coro femminile di rara esecuzione, ispirate liberamente al XXXIII canto del Paradiso e tratte dai Quattro pezzi sacri: fu una delle ultime opere del compositore, che si riavvicinò al genere sacro nei suoi ultimi anni di vita.

Il concerto proseguirà con Purgatorio, per baritono, coro misto e orchestra, commissione del Ravenna Festival al massimo compositore armeno Tigran Mansurian, che sarà presente in platea a Firenze; la sua composizione si sviluppa su alcuni versi della seconda Cantica: l’incipit del Canto I «Per correr miglior acque alza le vele» e la preghiera del Padre nostro con la quale si apre il Canto XI. La voce solista sarà quella del baritono Gurgen Bayevan con Giovanni Sollima al violoncello, mentre a conclusione di questo percorso musicale verrà eseguita la titanica e corale Dante-Symphonie R.426 per Coro femminile e Orchestra di Franz Listz, unico fra i compositori romantici a cimentarsi con la DivinaCommedia; la composizione è ispirata sia dall’Inferno sia dal Purgatorio dantesco e si conclude in un estatico “Magnificat” che guarda verso il Paradiso. In questa sinfonia la voce solista sarà quella del soprano Thalida Marina Fogarasi, artista tra i soprani primi del Coro del Maggio. Il Coro del Maggio Musicale Fiorentino è diretto da Lorenzo Fratini.

Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Lunedì 13 settembre alle 20

Riccardo Muti – Orchestra Giovanile CherubiniGiovanni Sollima

Prezzi: Platea 1: 120€ – Platea 2: 100€ – Platea 3: 80€ – Platea 4: 60€ – Palchi A: 100€ – Palchi B: 60€

Galleria: 40€ – Visibilità limitata e ascolto: 15€

>Francia semifinalista, 700° anniversario della morte di Dante, Firenze, Giovanni Sollima, giuseppe verdi, maggio musicale fiorentino, Musica, riccardo muti, Tigran Mansurian

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080