Firenze: no vax si radunano vicino al mercatino artigiano. Protesta la Cna

FIRENZE – E’ scesa in campo la Cna (Confederazione nazionale dell’artigianato) per protestare contro una manifestazione No vax, che era stata preavvisata alla questura e che si è svolta ieri, domenicam12 settembre 2021, in piazza Strozzi, a pochi metri dal luogo dove era stata allestita la mostra mercato di artigianato artistico Artour e che, secondo gli espositori, avrebbe allontanato la gente e messo in crisi il mercatino.

La protesta contro i vaccini, secondo quanto denunciato da Cna e da alcuni espositori, avrebbe penalizzato l’iniziativa, bloccando di fatto l’accesso delle persone agli stand, anche per una certa inibizione dovuta all’avvicinarsi ai non vaccinati e per la presenza di forze dell’ordine: «Mentre gli artigiani lavoravano e si rimettevano in gioco in un periodo storico ed economico tanto difficile, siono arrivate camionette di carabinieri e polizia alle entrate della piazza per vigilare un comizio di cui noi non sapevamo nulla. All’ingresso del mercato manifestanti davano volantini. L’afflusso di persone si è fermato, i pochi che si avvicinavano non sentivano. Chiedevano cosa stava succedendo e se ne andavano sconcertati».

«Rispettiamo – affermano i rappresentanti dell’artigianato artistico di Cna Firenze – la liberta di scelta e di opinione dei no vax, ma vorremmo che il rispetto fosse a due sensi, cosa che non si è assolutamente verificata ieri a Firenze quando coloro che si oppongono ai vaccini hanno ignorato la libertà di impresa degli artigiani che, in Piazza Strozzi, stavano dando vita alla mostra mercato, regolarmente autorizzata».

cna, mercato artigiano, non vax


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080