Gkn: 20.000 in corteo a Firenze (40.000 per organizzatori), minuto di silenzio per l’operaio morto

FIRENZE – Almeno 20mila persone hanno preso parte alla manifestazione organizzata oggi pomeriggio a Firenze per sostenere i 422 dipendenti della Gkn di Campi Bisenzio (Fi) che sono stati licenziati all’inizio di luglio con un’email o con un messaggio su whatsapp inviato dalla proprietà, il fondo britannico d’investimenti finanziari Melrose, a seguito della decisione di chiudere lo stabilimento. Secondo gli organizzatori i presenti al maxi corteo per le vie cittadine sono stati oltre 40mila.

I manifestanti hanno sfilato lungo i viali di circonvallazione dietro lo striscione Insorgiamo del Collettivo dei lavoratori della Gkn. Il corteo è partito dalla Fortezza da Basso ed ha percorso circa 5 km, fino al piazzale Michelangelo, dove si è concluso con gli interventi dei lavoratori. Molte le delegazioni di fabbrica giunte da varie parti d’Italia, tra cui i lavoratori della Whirlpool di Napoli con lo striscione ‘Napoli non molla’, la Rsu della Piaggio di Pontedera (Pisa), gli operai della Sanac di Massa Carrara e del distretto tessile di Prato.

Il corteo dei lavoratori della Gkn si è fermato e ha osservato un minuto di silenzio all’ingresso di piazza Santissima Annunziata per ricordare l’operaio morto schiacciato la scorsa notte dai rulli in un’azienda di Campi Bisenzio.

corteo, Firenze, Gkn


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080