Skip to main content

Firenze: autovelox irregolare, giudice annulla multa del Comune. Stella (Fi) chiede rimozione

FIRENZE – Il giudice del Tribunale di Firenze ha confermato la condanna al Comune per risarcimento delle spese legali e l’annullamento della multa, già disposte in primo grado nel novembre del 2018, nei confronti di un automobilista nei confronti del quale era stata comminata una multa a seguito del riscontro dell’autovelox di viale Etruria, che fotografava il passaggio dell’auto alla velocità 69 chilometri all’ora.

«L’autovelox ‘spara multe’ di viale Etruria a Firenze è illegittimo. Il giudice d’appello conferma l’annullamento della sanzione per l’automobilista che percorreva il viale alla velocità di 69 chilometri orari. La battaglia legale è costata alle casse pubbliche ben 1.500 euro. E’ l’ennesimo pronunciamento in questa direzione che si sussegue dal 2012, da quasi dieci anni. Chiediamo a Palazzo Vecchio di dirci se ci sono altri autovelox illegittimi e alla Prefettura (da cui dipende appunto l’installazione coerente degli autovelox) di valutare la rimozione del dispositivo da viale Etruria». È quanto chiede il capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella.
«Nel 2019 – ricorda Stella – la Cassazione aveva stabilito l’illegittimità dell’autovelox di viale Etruria, in quanto la
macchinetta è collocata in un un’arteria che non ha le caratteristiche per essere considerata strada urbana di scorrimento. Con anni di sentenze che dicono tutte la stessa cosa, Palazzo Vecchio farebbe bene a smetterla di tartassare gli automobilisti, per venire poi condannato a pagare le spese e ad annullare le multe. Purtroppo il Comune di Firenze, da quando è amministrato dal Pd, sa fare cassa solo facendo multe. Sono ben 77.500.000 gli euro proventi da infrazioni al codice della strada, di cui 17 milioni di euro frutto degli autovelox. Sono cifre assurde, che denotano una volontà persecutoria verso i cittadini, visti come ‘bancomat’ per le casse di Palazzo Vecchio»

 

autovelox, irregolare, multa

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741