Migranti: Salvini, incontro con Draghi e Lamorgese chiesto da due mesi, tutto tace

ANSA

ROMA – «Ho chiesto da mesi un incontro con Draghi e Lamorgese per bloccare il traffico di esseri umani, bloccare sbarchi e salvare vite. Ma dopo 50.000 arrivi clandestini, tutto tace. E anche dopo la condanna del sindaco buonista Lucano, che secondo il Tribunale rubava sfruttando gli immigrati, tutto tace. Cui prodest?». Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini, dopo i 14 sbarchi registrati nelle ultime ore a Lampedusa.

Lamorgese, migranti, Salvini

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080