Proiettile alla Rai: «Un comunicato di solidarietà in meno e una tutela per i cronisti in più» 

La visita di Vittorio Di Trapani (Usigrai), Sandro Bennucci (Assostampa Toscana) e Carlo Bartoli (Odg Toscana) nella sede Rai di Firenze dopo la lettera minacciosa col proiettile
FIRENZE – Un comunicato di solidarietà in meno e una norma a tutela dell’art.21 della Costituzione in più.  Lo hanno detto, d’intesa con Fnsi, il Segretario dell’Usigrai Vittorio di Trapani, il Presidente dell’Assostampa Toscana Sandro Bennucci e il Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Toscana Carlo Bartoli, che oggi hanno fatto visita alla TgR Toscana all’indomani della busta con un proiettile inviata alla redazione. Il clima di intolleranza nei confronti dell’informazione sta diventando pesante. E nessun segnale deve essere sottovalutato.
Per questo ci auguriamo che anche dalle istituzioni arrivino risposte chiare, a cominciare dall’approvazione di norme come l’aggravante per la minaccia all’art.21 e l’equo compenso, a tutela dei meno garantiti.

Assostampa Toscana, Carlo Bartoli, minacce, Odg toscana, proiettile, Rai, sandro bennucci, Usigrai, Vittorio Di Trapani


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080