Berlino: frena la locomotiva tedesca, crescita cala al 2,6%. Le parole del ministro dell’economia

epa08827480 An aerial picture taken with a drone shows an blast furnace of German corporation ThyssenKrupp in Duisburg, Germany, 18 November 2020. On November 19, the ThyssenKrupp industrial group publishes its annual balance sheet for the 2019/20 fiscal year ended at the end of September. According to media reports, heavy losses are expected in the past fiscal year. This is mainly due to the steel division, which was hit hard by the economic crisis caused by the corona pandemic. EPA/FRIEDEMANN VOGEL

BERLINO – Frena la locomotiva tedesca, l’economia nel 2021 registrerà una crescita inferiore rispetto a quello che tutti noi ci aspettavamo. È quello che ha detto il ministro dell’Economia Peter Altmaier, parlando al Morgenmagazine di ARD. Secondo la Dpa, le stime del governo prevedono adesso una crescita del 2,6%, ben più bassa delle previsioni dello scorso aprile, che contavano su un +3,5% . Altmaier presenta oggi le nuove previsioni. Ma si potrebbe avere un boom l’anno prossimo con una crescita del 4%, secondo il ministro. Presupposto fondamentale è che la catena di consegne si stabilizzi.

freno, locomotiva, tedesca

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080