Skip to main content

Livorno: infortunio sul lavoro, marittimo ferito da cima ormeggio spezzata

LIVORNO – Infortunio sul lavoro nel porto di Livorno per un marittimo filippino di 34 anni il quale ha riportato un trauma a faccia e gambe più escoriazioni venendo colpito da una cima da ormeggio che si è spezzata. L’uomo, subito soccorso, è stato trasportato in ospedale dai volontari di un’ambulanza della Misericordia. L’incidente è accaduto su un accosto nei pressi del varco Valessini. Secondo una prima ricostruzione il marittimo sarebbe stato colpito da una cima che si è spezzata a causa di uno spostamento della nave dovuto al forte vento di libeccio che sta battendo la costa. Il 7 settembre scorso un altro marittimo morì per la rottura di un cavo di acciaio di ormeggio che si staccò: la circostanza appare analoga ma le cause sono diverse: oggi le condizioni meteo, il 7 settembre la nave era in manovra di ormeggio

infortunio, Livorno, marittimo

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741