Attentato a Gerusalemme: un morto e tre feriti. Ucciso lo sparatore, militante di Hamas

GERUSALEMME – Attentato nella Città Vecchia di Gerusalemme, oggi 21 novembre 2021. E’ morto dopo il ricovero in ospedale uno dei quattro civili che erano rimasti feriti in modo grave nell’aggressione con arma da fuoco. Lo riferiscono fonti mediche. L’attentatore è un palestinese residente a Gerusalemme Est, ha quarant’anni e ha ucciso a colpi d’arma da fuoco un israeliano e ne ha feriti altri tre prima di essere colpito a morte dalla polizia.

Lo ha confermato la polizia ai media israeliani, aggiungendo che l’aggressore era travestito da ebreo ortodosso. L’uomo, come detto, è stato ucciso dalle forze dell’ordine intervenute in pochi secondi. Il ministro dell’Interno israeliano, Omer Barlev, ha riferito che l’assalitore era un militante di Hamas la cui famiglia si era di recente trasferita all’estero.

gerusalemme, militante di Hamas, ministro Barlev


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080