Lampedusa: invasione di clandestini continua, 135 in 4 sbarchi. Altri arrivi nel Salento. Sea Watch ne porta 368 in Italia

ROMA – Continua l’invasione di clandestini trasportati dalle Ong o arrivati autonomamente su imbarcazioni di fortuna. In una giornata e sono arrivati oltre 250, mentre la nave della Ong tedesca Seawatch annuncia di averne raccolti 368 e di cercare porto sicuro, probabilmente in Italia.

LAMPEDUSA – Quarto sbarco in poche ore a Lampedusa. Un’imbarcazione con 59 migranti è stata intercettata dal
pattugliatore della Guardia di finanza a circa 7 miglia dall’isola. I migranti, provenienti da Bangladesh, Siria, Egitto e Algeria, sono stati trasbordati e l’imbarcazione lasciata alla deriva. Dopo lo sbarco al molo Favaloro sono stati condotti nell’hotspot di contrada Imbriacola, dove si trovano al momento oltre 350 ospiti a fronte di una capienza di 250 posti. A partire da mezzanotte con quattro diversi approdi sulla più grande delle Pelagie sono arrivati 135 migranti.

SALENTO – Due sbarchi di migranti si sono verificati nelle ultime ore sulle coste del Salento. Lo riferisce la Croce Rossa Italiana di Lecce. Molti sono i bambini. Il primo è avvenuto a Gallipoli. Sessantuno i migranti arrivati in Italia. Il secondo a Otranto. Diverse le unità di soccorso e sanità pubblica del comitato di Lecce impegnati nell’accoglienza. Circa una trentina i bambini arrivati, tra i quali un neonato.

SEA WATCH4 – Secondo soccorso nel giro di poche ore per #Seawatch4, il quinto da giovedì. 73 persone sono state tratte in salvo da un gommone in difficoltà. Abbiamo adesso a bordo 368 persone in attesa di un porto sicuro. Lo scrive su Twitter l’organizzazione tedesca.

clandestini, invasione, Italia


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080