Italiano: «Gol di Vlahovic ha illuso, ma la Fiorentina non può perdere così»

L’ex Cutrone in azione contro la Fiorentina (Foto Twitter dell’Empoli)

EMPOLI – Vincenzo Italiano dice, a caldo, che la Fiorentina non può perdere una partita come ha fatto a Empoli. Ci dovrebbe essere autocritica nelle sue parolde. Che sono queste: «Non si può perdere una partita a 5 minuti dalla fine, l’Empoli non aveva creato niente e non si possono commettere due errori che ci costano il risultato. Due errori, due gol e andiamo a casa senza punti. Dispiace perchè potevamo dare continuità ai risultati».

E ancora: «L’arbitro? No, la responsabilità è nostra. La gara ce l’avevamo in pugno e non discutiamo. Dobbiamo essere più maturi, perchè non siamo in grado di addormentare le partite. Vuol dire che dobbiamo lavorare ancora, visto che subiamo gol in modo ingenuo soprattutto lontano dal Franchi. “Vlahovic? E’ stato bravo ad attaccare la porta, sembrava un gol che poteva portarci alla vittoria e invece è stata un’illusione. Dispiace, fuori casa non riusciamo a cambiare passo, ora dobbiamo reagire subito in casa. La rabbia che abbiamo ora dobbiamo trasformarla in energia nella prossima partita».

Non era stata una vigilia semplice per Aurelio Andreazzoli, per nulla. La morte del fratello Alberto, i tanti messaggi di condoglianze. Lui comunque ha diretto l’allenamento e ha tenuto la conferenza stampa. Oggi era ovviamente in panchina e si è beccato anche l’esultanza e la dedica di Pinamonti autore del gol della vittoria in rimonta con la Fiorentina. «I comportamenti portano lontano, sono un indice fecondo per le situazioni che devono venire – ha detto il tecnico riferendosi alle ultime gare non proprio fortunate -. Oggi i subentrati hanno fatto la differenza, a testimoniare che i valori che diciamo sono essenziali al di là delle qualità. Servono anche quelle, ma i valori morali hanno una grande incidenza. La dedica di Pinamonti? Voglio ringraziare, oltre a tutte le testimonianze, anche i nostri tifosi: mi hanno fatto una sorpresa questa notte e hanno messo uno striscione che mi ha fatto piacere. È stato piacevole per la famiglia di mio fratello».

Andreazzoli, Empoli, italiano, Pinamonti, Vlahovic


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080