Gkn: Azienda riavvia procedura per i licenziamenti. Lavoratoripronti a continuare la lotta

FIRENZE – Colpo di ascena nella vicenda dei lavoratori della Gkn. Dopo aver ritardato «l’avvio della procedura di licenziamento collettivo fino alla fine di novembre», ora l’Azienda si dichiara «costretta a iniziare la procedura legale alla fine di questo mese». Lo scrive Gkn Driveline Firenze in una lettera ai dipendenti della fabbrica di Campi Bisenzio, datata 26 novembre. «Continueremo diligentemente la discussione con il sindacato e le istituzioni – sottolinea Gkn – per trovare un’intesa che possa effettivamente portare avanti il progetto di reindustrializzazione».

Nella lettera ai dipendenti, l’azienda puntualizza che «purtroppo, nonostante le nostre diverse sollecitazioni, non siamo ancora al punto in cui speravamo di essere in merito ai progressi verso la partenza dell’iter di reindustrializzazione, ma possiamo assicurarvi che faremo di tutto affinché questi progressi accadano per la salvaguardia dell’occupazione di tutti i nostri dipendenti. Abbiamo manifestato in più occasioni al sindacato, che a breve sarà nostro esclusivo interlocutore nell’ambito delle regole della procedura, che è nostra intenzione portare avanti il processo di industrializzazione, e crediamo sia ora la nostra migliore soluzione per minimizzare l’impatto sociale della decisione di chiudere l’impianto. Focalizzati su questo obiettivo, Vi garantiamo il nostro immutato impegno e apertura al dialogo».

La reazione del Collettivo di Fabbrica non si è fatta attendere. Su Facebook ha scritto: «Arrivata la raccomandata. Gkn si prepara a riaprire la procedura di licenziamento». I lavoratori sono pronti a continuare la loro lotta in tutte le sedi.

Gkn, procedure di licenziamento


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080