Skip to main content

Virologi canterini e atleti onnipresenti sui social, la comunicazione non ha limiti

ROMA – I virologi che occupano da oltre un anno i talk show si esibiscono anche in performances canore. Sulle note di «Jingle Bells» il coro dei virologi Pregliasco, Bassetti e Crisanti esalta i vaccini: «Sì-sì-vax» 1-sl-si, si-sì vax, vaccina¡¡ mod, se tranquillo vuoi \\ stare i nonni non baciare».

Inizia così il «Jingle Bells» che i virologi Andrea Crisanti, Matteo Rassetti e Fabrizio Pregliasco hanno accettato di cantare per Un Giorno da Pecora, la trasmissione di Rai Radlo1 condotta da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro per spingere tutti a vaccinarsi. «Un modo simpatico per dire cose molto serie — spiega Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive al Policlinico San Martino di Genova —. Le critiche sono già arrivate, siete dei pagliacci, ci hanno detto. Ma siamo tutti e tre professori universitari e la nostra missione è anche quella di parlare alla gente».

Ma non sono solo i virologi a riempire di dichiarazioni i talk show e i social. Arrivata la notizia, accolta con gioia da tutti, del ritorno a casa del campione paralimpico Alex Zanardi, che ha lasciato dopo lungo tempo cliniche e ospedali nei quali era ricoverato dopo il terribile incidente di Pienza. balza nuovamente al proscenio la campionessa paralimpica di scherma Bebe Vio che, a margine della cerimonia dei Collari d’oro a Roma, dichiara: «Sono una delle persone più innamorate al mondo dello sport. E sono stata molto fortunata ad essere aiutata, fin da subito, con una protesi e con la carrozzina. Grazie alla fondazione che ho creato volevo aiutare a mia volta gli altri. Sono stata operata ad aprile e ho rischiato la vita. Se ho vinto delle medaglie anche in Giappone è merito delle persone che mi sono state accanto e al mio staff».

atleti, canterini, social, virologi


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741