Riforma fiscale Ue: proposta riduzione debito a fine giugno, lo annuncia commissario Dombrowski

BRUXELLES – «La via per la riduzione del debito deve essere realistica e sarebbe sensato fare meno pressione sulla riduzione del debito»: lo ha detto il vice-presidente della Commissione europea Valdis Dombrowski a proposito della riforma delle regole fiscali in Ue in un’intervista a Welt stamane. «Abbandoneremo misure astratte o non osservabili usate finora, come il deficit strutturale o l’output gap, per giudicare l’indebitamento degli Stati membri della Ue. Rguardo alla velocita’ di riduzione dell’indebitamento si concorda nel mettere in dubbio come le attuali regole di prescrivere una riduzione del debito nei paesi sovraindebitati di 5 punti percentuali ogni anno siano realistiche». Anche Dombrovskis, come il commissario agli Affari economici Paolo Gentiloni, ricorda che una proposta di riforma ampiamente condivisa dagli Stati membri sara’ presentata a fine maggio o inizio giugno.

Dombrowski, riforma fiscale, ue

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080