Fiorentina: Cabral è arrivato. Italiano spera di poterlo far giocare subito

Arthur Cabral, sostituto di Vlahovic nella Fiorentina
(Foto Sky sport)

FIRENZE – E’ arrivato Arthur Cabral. Sbarcato a Peretola, in vista delle visite mediche in programma sabato mattina, ha detto: «Sono contentissimo di essere qui. Forza viola!». E allora, per un Cabral che arriva, c’è un Vlahovic che parte. Anche per Dusan visite mediche, alla Continassa, quartier generale juventino.

Cabral è pronto per diventare un calciatore della squadra di Vincenzo Italiano. Per lui la Fiorentina ha impegnato 14 milioni di euro più due di bonus. Con la maglia del Basilea l’attaccante brasiliano ha messo a segno 14 reti in campionato e altre 13 in Conference League, delle quali 5 nella fase a gironi. A ottobre è stato convocato da Tita per un paio di partite di qualificazione ai Mondiali del Qatar, in sostituzione dell’infortunato Matheus Cunha.

Vincenzo Italiano spera di poterlo far giocare subito. Ha a disposizione anche Piatek, andato non bene a Cagliari. Ci sono interrogativi ai quali Cabral dovrà rispondere: primo fra tutti la capacità di ambientamento e di adattamento al gioco di Italiano. Difficilmente potrà scendere in campo insieme a Piatek, considerato che i due giocatori hanno caratteristiche molto simili. L’altro interrogativo riguarda la facilità di far gol: riuscirà anche in Italia come ha aputo fare in Svizzera?

Arthue Cabral, Fiorentina, italiano


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080