Skip to main content

Assegno integrazione salariale: Confesercenti lancia allarme, non è ancora operativo

ROMA – C’è grande preoccupazione per la tenuta del settore terziario e del turismo ad un mese dalla scadenza degli ammortizzatori sociali Covid. L’Allarme è stato lanciato da Confesercenti, ricordando che il nuovo Assegno d’Integrazione salariale del Fis non è ancora operativo.

Una mancanza di coperture ormai insostenibile, che rischia di avere serie ripercussioni sull’occupazione., afferma l’associazione, sottolineando che diversi comparti sono in affanno per la difficile situazione innescata dalla crisi sanitaria.

È inaccettabile che turismo e terziario, in pieno stato d’emergenza, siano privi di coperture salariali. Le imprese non possono anticipare misure al buio, vista la mancanza di indicazioni su modalità e tempi di erogazione da parte dell’INPS, afferma la confederazione, ricordando che sono a rischio molto i posti di lavoro e che è urgente un intervento del ministero competente per sbloccare questo stallo non più sostenibile.

allarme, assegno, confesercenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741