Skip to main content

Usa: Pil cresciuto del 5,7%, il più alto dai tempi di Reagan. Esulta Biden

Joe Biden
EPA/Oliver Contreras / POOL

WASHINGTON – Nel 2021 abbiamo avuto la crescita economica più veloce dal 1984. Il piano economico di Biden sta funzionando. Così il Presidente americano Joe Biden commenta su Twitter i dati del PIL. La crescita degli Stati Uniti nel 2021 è stata pari al 5,7%, la più alta dagli anni ’80, quando il PIL reaizzò un +7,2% sotto la Presidenza di Ronald Reagan. Il dato segue un -3,4% accusato nel 2020 a causa dello scoppio della pandemia di Coivid-19.

Una buona notizia per Biden, che sta accusando un calo dei consensi, anche a causa delle difficoltà di passare i suoi piani di spesa per la ripresa post-Covid.

“Stiamo finalmente costruendo l’economia americana del 21° secolo, con una crescita economica più rapida da quasi quattro decenni ed il più straordinario anno di crescita dell’occupazione nella storia americana. E, per la prima volta in 20 anni, la nostra economia è cresciuta più velocemente di quella cinese”, ha aggiunto il Presidente in una nota ufficiale.

“La mia strategia è creare buoni posti di lavoro per gli americani, ricostruire la nostra produzione e rafforzare le nostre catene di approvvigionamento per contribuire a rendere le nostre aziende più competitive”, ha spiegato Biden, esortando “il Congresso ad alimentare questo slancio, approvando la legge per rendere l’America più competitiva, rafforzare le nostre catene di approvvigionamento, rafforzare la nostra produzione e innovazione, investire nelle nostre famiglie e nell’energia pulita”.

Biden Reagan, pil

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741