Skip to main content

Firenze ha festeggiato i 70 anni di Vasco Rossi con un live all’alba al Piazzale Michelangelo

Firenze ha festeggiato i 70 anni di Vasco Rossi con un breve live in suo onore, alle prime luci dell’alba, in uno dei luoghi simbolo della città, la terrazza panoramica di piazzale Michelangelo.

La scelta del brano non poteva che cadere su Albachiara.Con un ospite d’eccezione: il chitarrista Riccardo Mori, a lungo a fianco di Vasco nei primi anni 2000. Con luiil cantautore Lorenzo Baglioni e il coro Vocal Blue trainsdiretto da Alessandro Gerini. Ideata dall’artista e promoterMirco Dinamo Rufilli, l’iniziativa è stata organizzata dall’agenzia Galli Torrini.

“Abbiamo scelto ‘Albachiara’ perché è un inno alla vita – svela Mirco Dinamo Rufilli – e a sentimenti personali come la timidezza, l’intimità, la voglia di non apparire: un invito a non aver paura della propria purezza giovanile, perché è la forza dei giovani. Aspettiamo Vasco a Firenze il prossimo giugno per fargli gli auguri di persona.Vasco unisce sotto un unico tetto di emozioni intere generazioni, come fa anche Firenze con la sua cultura”.

“Un evento speciale per una persona speciale:ho vissuto anni indimenticabili insieme a Vasco Rossi– spiega Riccardo Mori – con lui ho calcato i maggiori palchi dello Stivale, compreso quello del Vascstock a Catanzaro, davanti a 450.000 persone. Non potevo mancare, auguri Komandante!”.

“Un’Albachiara nell’alba fiorentina:sono cresciuto con le canzoni di Vasco– aggiunge Lorenzo Baglioni – e con alcuni amici ci è venuta l’idea di cantare questo capolavoro per festeggiare i suoi settanta anni. Nessun altro cantante italiano è riuscito a raccontare la vita di tutti giorni, quelle sensazioni che tutti noi proviamo, con tale forza, potenza ed efficacia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741