Papa: Francesco si reca dall’ambasciatore russo in Vaticano per la guerra in Ucraina

CITTA’ DEL VATICANO – Il Papa scende in campo personalmente affinché si risollevino le condizioni di chi é coinvolto nel conflitto in Ucraina e si eviti la tanto temuta “catastrofe umanitaria”. Si è recato all’ambasciata russa, dimenticando il dolore al ginocchio che gli impedisce di essere domani 27 febbraio a Firenze. “Papa Francesco si è recato oggi all’Ambasciata della Federazione Russa presso la Santa Sede, in
via della Conciliazione. Durante la visita, che è durata più di mezz’ora il Papa ha voluto manifestare la sua preoccupazione per la guerra in Ucraina”, sintetizza in prima pagina l’Osservatore Romano l’iniziativa senza precedenti del Pontefice, fuori da ogni prassi protocollare.
Era prima di mezzogiorno quando, a sorpresa, Francesco è arrivato a bordo di una Fiat 500L bianca in Via della Conciliazione 10, ingresso della rappresentanza diplomatica russa in Vaticano, salendo poi al primo piano per l’incontro con l’ambasciatore Alexander Adveev, che nella sua carriera è stato anche ministro della Cultura.
Papa Francesco ha espresso grande preoccupazione per la situazione umanitaria in Ucraina e ha esortato a prendersi cura delle persone, ha detto poi Adveev all’agenzia Ria Novosti. Il colloquio tra i due è’ durato circa 40 minuti. “La situazione umanitaria in Ucraina è stata al centro del dialogo. Papa Francesco ha espresso grande preoccupazione per la situazione dell’intera popolazione, sia nel Donbass (non ne era a conoscenza) che in altre aree, e ha esortato a prendersi cura dei bambini, prendersi cura dei malati e dei sofferenti, prendersi cura delle persone. Secondo lui, questo è il principale obiettivo cristiano”, ha spiegato l’ambasciatore.
Un’iniziativa del tutto personale di Bergoglio, fuori anche dai normali canali diplomatici, dettata dall’urgenza di farsi vicino alle vittime della guerra e dalle immagini della popolazione sofferente. Adveev, tra l’altro, ha smentito categoricamente la notizia, pubblicata da alcuni media, che il Papa avrebbe “offerto la sua mediazione per la pace”.

Ambasciata russa, papa, Ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080