Skip to main content

Pensioni: Inps applica nuovo regime Irpef a partire dagli assegni di gennaio 2022

Uno sportello Inps

ROMA- Il calcolo fiscale delle pensioni erogate dall’Inps è stato adeguato retroattivamente dal 1° gennaio 2022, in applicazione di quanto previsto dalla legge di bilancio, che ha modificato aliquote fiscali e scaglioni di reddito su cui applicarle e il regime delle detrazioni per reddito da lavoro, pensione e altri tipi di reddito ai fini della determinazione dell’Irpef. La legge di bilancio ha anche rimodulato le condizioni di concessione del trattamento integrativo (Bonus 100 euro), lasciandole invariate solo in caso di reddito complessivo fino a 15mila euro e, al contempo, ha abrogato l’ulteriore detrazione per redditi fino a 40mila euro. Pertanto, con la mensilità del mese di marzo 2022, i pensionati avranno in pagamento: l’adeguamento del calcolo mensile alla nuova tassazione, sia rispetto alle nuove aliquote/scaglioni che alle nuove detrazioni per reddito; il conguaglio relativo alla differenza dell’Irpef netta mensile già
trattenuta nei primi due mesi dell’anno.

inps, irpef, pensioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741