Fiorentina-Juve nel mercoledì delle ceneri (ore 21, Canale 5). Viola per passare il turno. Vlahovic forse in panchina. Formazioni

Piatek: proverà a dar pistolettate alla Juve ANSA/CLAUDIO GIOVANNINI

FIRENZE – E’ la madre di tutte le partite, Fiorentina-Juve. Non è retorica: basta guardare le file di tifosi alla ricerca dei biglietti (che fra l’altro costano molto cari). E aggiungere che la sfida cade nel mercoledì delle ceneri, 2 marzo alle 21 (diretta su Canale 5): resta da vedere a chi toccherà fare penitenza. Intanto c’è un problema postumo della partita di Reggio Emilia: l’ineffabile arbitro Prontera ha fatto squalificare per due giornate Bonaventura. Non pago dell’errore ha voluto infierire. Incapace e dannoso. Merita di essere fermato a lungo.

DASPO –  Al Franchi, nel mercolwedì delle ceneri, sono attesi circa 28mila spettatori. Prevista la presenza anche di circa 800 supporters bianconeri. A proposito di tifoserie, la questura di Firenze ha avviato le procedure per l’emissione di Daspo nei confronti di una sessantina di tifosi viola, quaranta nell’ambito delle indagini su una rissa avvenuta nei pressi dello stadio ‘Franchi’ nel settembre 2021 prima di Fiorentina-Inter.

FIORENTINA – La Fiorentina, ne sono convinto, giocherà una grande partita. Italiano e la squadra sono motivatissimi, anche dalla spinta che arriva dalla città. E’ anche una sfida che potrebbe mettere di fronte due connazionali, e grandi amici, come Milenkovic e Vlahovic. I tifosi juventini si augurano sia l’uomo chiave, ma non è detto che giochi subito. Allegri pensa di portarlo in panchina per evitargli la pressione di inizio partita. Per quanto riguarda la formazione della Fiorentina, sembrano al momento tre i dubbi del tecnico gigliato, uno per reparto. Odriozola e Venuti si giocano una maglia per il ruolo di esterno destro difensivo, Castrovilli appare in vantaggio su Duncan come interno di sinistra sulla linea mediana, con Saponara che è in vantaggio su Riccardo Sottil per completare il tridente offensivo che vedrà la presenza anche di Nico Gonzalez e Piatek. Rispetto all’ultima gara disputata dai viola previsti i rientri dal 1′ di Terracciano in porta, Milenkovic in difesa e la coppia Bonaventura-Torreira a centrocampo.

JUVENTUS – Il primo round della sfida tra bianconeri e viola non può quindi non ruotare attorno al nome di Dusan Vlahovic. L’uomo più atteso e chiacchierato della vigilia potrebbe però non partire dal primo minuto. Massimiliano Allegri infatti gioca a carte coperte, mettendo in discussione la titolarità del ragazzone serbo (“ha giocato tante partite, uno tra lui, Morata e Kean rimarrà fuori”) e annunciando, vista l’emergenza infortuni, l’impiego di uno dei baby nel giro della prima squadra tra Aké, Miretti e Soulé. Con il primo favorito per un posto sull’out destro. Un modo per alleggerire la tensione per una partita senza dubbio “particolare” per un calciatore “di 22 anni che torna nell’ambiente che lo ha cresciuto. E’ normale ci sia emozione, ma lui è sereno e tranquillo e lo deve rimanere”. L’intento della Juve è quello di “fare gol” – dato che in Coppa per l’ultimo anno varrà la regola delle reti in trasferta – e di “riattivare l’attenzione in difesa, abbiamo subito gol evitabili nelle ultime tre partite”. L’atmosfera al ‘Franchi’ comunque sarà incandescente in virtù della posta in palio e del ritorno di Vlahovic a due mesi dall’addio, ma Allegri abbassa i gradi attorno al big match. “Sarà sempre riconoscente alla città di Firenze, alla Fiorentina e alla società che lo ha cresciuto – ha ammesso – Che accoglienza troverà? Deve essere una serata di sport e di calcio, anche perché le preoccupazioni in questo momento devono essere altre, dalla guerra agli altri problemi del mondo”.

Le probabili formazioni

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Castrovilli; Nico Gonzalez, Piatek (A. Cabral), R. Sottil. Allenatore: Vincenzo Italiano

JUVENTUS (4-3-3): Perin; Danilo, De Ligt, Bonucci, De Sciglio; Locatelli, Arthur, Rabiot; Dybala, Kean (Vlahovic), Morata. Allenatore: Massimiliano Allegri

Arbitro: Guida (Torre Annunziata)

Diretta tv Canale 5 ore 21

Allegri, Fiorentina, italiano, Juventus, mercoledì delle ceneri, Stadio Franchi, Vlahovic


Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post
Scrivi al Direttore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080