Crotone: arrestato un giovane indicato come l’investitore della bimba ucraina morta

Auto dei carabinieri

CROTONE – Svolta nel caso della bambina ucraina di 5 anni investita e uccisa domenica scorsa a Crotone: l’incidente, stando a quanto emerso dalle indagini dei militari del Comando provinciale di Crotone, sarebbe stato provocato deliberatamente. Per questo motivo, un ragazzo è stato sottoposto ad arresto, eseguito dai Carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Crotone su richiesta della Procura della Repubblica.

Secondo quanto emerso dalle indagini dei militari, come riporta ‘Ansa’, il diciottenne che si trovava alla guida del furgone che domenica scorsa, a Crotone, ha investito la bimba ucraina, arrivata da pochi giorni in Italia assieme ai genitori per sfuggire alla guerra, avrebbe provocato deliberatamente l’incidente a causa di alcuni screzi con il sedicenne italiano che era in strada con la bambina e la cugina, fidanzata con il giovane. Anche il conducente del furgone, infatti, sarebbe stato interessato alla ragazza.

bimba, investita, morta, Ucraina


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080