Skip to main content

FiPiLi: lavori da stasera nel tratto Montelupo-Empoli. Le tappe degli interventi

FIRENZE – Cominciano stasera, mercoledì 23 marzo 2022, alle 22, i lavori di adeguamento e messa in sicurezza della Fi.Pi.Li nel tratto compreso fra lo svincolo di Montelupo e quello di Empoli est (circa 3 chilometri di strada) per un importo complessivo di oltre 5 milioni di euro. I primi 4 giorni i lavori saranno solo di notte per evitare che il montaggio del cantiere influisca negativamente sulla circolazione. Al termine del montaggio le lavorazione entreranno poi nel vivo con i turni previsti: dalle 8 alle 17 e dalle 22 alle 6. Il che significa lavoro di notte e interruzione dei lavori dalle 17 alle 22 e dalle 6 alle 8, in modo da evitare, nelle ore in cui ci sono i maggiori picchi di traffico, interferenze fra l’utenza e il cantiere. Come detto gli interventi saranno divisi in zone e fasi. Stanotte si comincia con la zona 1 che vedrà impegnato circa 1 chilometro di percorso (da km. 19+070 a km. 20+280) fino al 4 novembre con la pausa estiva. In questa prima fase che durerà fino al 29 aprile verranno chiuse le corsie di sorpasso, sia in direzione mare, che in direzione Firenze; le corsie di marcia verranno separate dal cantiere con new-jersey. Durante questo periodo verrà demolito il vecchio new jersey che verrà sostituito con una nuova barriera e verranno realizzati i sistemi di smaltimento delle acque meteoriche

Le altre fasi

Fase due dal 30 aprile fino a giugno: il traffico veicolare viene spostato sulla carreggiata direzione Firenze con doppio senso di marcia separato da new jersey e verranno eseguiti i lavori sulla semicarreggiata direzione mare; durante questa fase sarà ripristinata la pavimentazione con asfalto drenante, verranno sostituite le barriere fonoassorbenti e predisposte le reti informatiche;
fase tre dal 1 ottobre al 4 novembre : i lavori entrano nella terza fase ; il traffico in questo caso viene spostato sulla carreggiata in direzione mare con doppio senso di marcia separato da new jersey, mentre i lavori verranno eseguiti sulla semicarreggiatea direzione Firenze. Anche in questo caso verrà ripristinata la pavimentazione con asfalto drenante, verranno sostituite le barriere fonoassorbenti e predisposte le reti informatiche.

“Siamo consapevoli- spiega l’assessore alle infrastrutture e trasporti Stefano Baccelli- – delle difficoltà a fare lavori sulla FiPiLi in presenza di traffico e quindi dobbiamo tenere di conto e fare il massimo sforzo per mitigare i disservizi . Per la prima volta nel cantiere si lavorerà anche di notte, così come richiesto tante volte dai cittadini, cercando così di alleggerire e accelerare. Penso poi alla soluzione della Bientinese sulla quale potranno essere deviati i mezzi pesanti. A suo tempo – ricorda Baccelli- avevamo infatti stanziato 500mila euro alla provincia di Pisa per lavori di miglioramento del fondo stradale di questa strada. Per quanto riguarda la FiPiLi si tratta di lavori indispensabili per la sicurezza: non solo di rifacimento con asfalto fono assorbente e drenante, ma cambieremo le barriere spartitraffico, mettendo quelle fono assorbenti, un lavoro di straordinaria manutenzione e adeguamento svolto dalla Regione Toscana”.

Complessivamente, gli interventi che verranno realizzati, analogamente ai lotti già eseguiti, riguardano il risanamento profondo della pavimentazione con successiva stesura di manto di usura drenante e fonoassorbente; la sostituzione di tutte le barriere di sicurezza spartitraffico e anche la sostituzione di parte delle barriere di ritenuta, anche in corrispondenza dei sottopassi di via di Botinaccio e via Maremmana; il rinnovamento delle barriere fonoassorbenti; il rifacimento della rete di drenaggio delle acque di piattaforma per la corretta raccolta, convogliamento e smaltimento delle acque di pioggia; il rifacimento della segnaletica orizzontale; la posa di cavidotti per futuro alloggiamento di infrastrutture informatiche (ad esempio fibre ottiche, altro) .

Le fasi con la stessa modalità si ripeteranno anche nella zona due ( a km. 20+280 a km. 22+180 per circa 1.900 m) nella quale i lavori cominceranno il 5 novembre; dal 5 novembre al 13 dicembre la prima fase; dal 14 dicembre al 1 febbraio la seconda fase ; dal 2 febbraio al 23 marzo 2023 la terza fase.

chiusure, Empoli, fipili, mesa in sicurezza, Montelupo


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741