Sanzioni Mosca: Cina nega di aiutare la Russia per aggirarle

EPA/WU HONG

PECHINO – La Cina nega di aiutare la Russia ad aggirare le sanzioni decise da Stati Uniti, Ue e altri Paesi
in risposta all’invasione dell’Ucraina. “Non stiamo facendo nulla deliberatamente per eludere le sanzioni imposte alla Russia da americani ed europei”, ha detto Wang Lutong, a capo del dipartimento per gli Affari europei del ministero degli Esteri, all’indomani del monito dei leader Ue a Pechino sui costi economici e di reputazione in caso di sostegno a Mosca. Wang, in un briefing dedicato al summit Cina-Ue tenuto venerdì, ha ribadito la contrarietà della Cina alle misure punitive unilaterali che potrebbero avere un effetto di ricaduta sul resto del mondo. Respingendo le pressioni, il diplomatico ha affermato che la Cina non è parte della crisi e “non pensiamo che il nostro normale commercio con alcun Paese debba essere influenzato”. Anche l’Europa “ha condotto normali affari con i russi. Stiamo contribuendo all’economia globale mantenendo il normale commercio per evitare ogni possibile interruzione delle
catene di approvvigionamento e industriali”

cina, Russia, sanzioni, ue


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080