Skip to main content

Pisa: rimane folgorato arrampicandosi sul treno, grave un 17enne

PISA – Un 17enne pisano è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Pisa dopo essere rimasto folgorato per avere urtato i cavi dell’alta tensione dopo essersi arrampicato sul tetto di un vagone nel deposito ferroviario Campaldo di Pisa. L’incidente è avvenuto ieri sera e sull’episodio indaga la Polfer che ascolterà anche alcuni amici del giovane che erano con lui.
Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il 17enne si sarebbe arrampicato sulla sommità di un vagone merci fermo sul binario e una volta sul tetto avrebbe urtato i cavi elettrici folgorandosi. Sarebbe poi precipitato da un’altezza di almeno tre metri, sbattendo violentemente a terra. Le condizioni del giovane sono apparse subito molto gravi e i medici dopo il ricovero in ospedale si sono riservati la prognosi. La Polfer mantiene il massimo riserbo sulle indagini anche in attesa di acquisire tutte le testimonianze degli amici coetanei del ferito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741