Palazzo Pitti e Boboli: biglietto unico (facoltativo) dal 3 maggio. Si risparmiano 4 euro

Il cortile dell’Ammannati, a Palazzo Pitti

FIRENZE – Risparmieranno 4 euro, coloro che decideranno di visitare Palazzo Pitti e Giardino di Boboli, a Firenze, acquistando il nuovo biglietto unico. Che sarà disponibile dal 3 maggio. E offrirà la possibilità di visitare, nello stesso giorno, sia nell’ex reggia, con i suoi musei, sia nel parco mediceo, con le statue, le grotte, le fontane. Il prezzo sarà di 22 euro in alta stagione e di 14 euro nei mesi invernali.

Con questa soluzione, che è facoltativa, si realizza un risparmio di 4 euro rispetto all’acquisto di due biglietti distinti in alta stagione (16 euro Palazzo Pitti, 10 euro Boboli) e 2 euro nella bassa stagione (10 euro Palazzo Pitti, 6 euro Boboli). Il nuovo biglietto ‘composito’ andrà ad aggiungersi ai vari ticket multipli finora messi a disposizione da parte delle Gallerie degli Uffizi, al fine di facilitare la visita, creare forme di ‘fedeltà’ e ampliare l’offerta.

Tra questi sono ricordati il Passepartout 5 Days (38 euro in alta stagione, 18 euro in bassa), per visitare tutti i musei del complesso (un accesso per ciascuno dei tre spazi, oltre al Museo Archeologico e al Museo dell’Opificio delle Pietre Dure: la durata è cinque giorni); il Family Pass, valido per un intero anno per due persone più i minori che accompagnano (70 euro e dà diritto all’accesso illimitato a tutti gli spazi del complesso museale); il Passepartout annuale (70 euro, funziona nello stesso modo ma vale per una sola persona).

biglietto unico, Giardino di Boboli, palazzo pitti


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080