Mostre: Firenze, la storia del regno del Congo nella reggia medicea di Palazzo Pitti

Firenze – Da oggi, martedì 26 aprile 2022, l’Andito degli Angiolini di Palazzo Pitti a Firenze ospita K(C)ongo, Fragments of Interlaced Dialogues. Subversive Classifications, la prima mostra personale di Sammy Baloji in Italia. Il progetto espositivo, curato da Lucrezia Cippitelli, Chiara Toti e dal collettivo BHMF, costituisce il punto di arrivo di una ricerca avviata dall’artista belga a partire dal 2016 nelle collezioni di diversi musei del mondo, tra i quali la reggia medicea. Nella mostra – arricchita dalla produzione di due nuove opere site-specific per le sale dell’Andito degli Angiolini, Palazzo Pitti – si intrecciano motivi e narrazioni ricavati da oggetti che arrivavano dai Regni Kongo (odierne Repubblica Democratica del Congo, Repubblica del Congo e Angola) a partire dal XVI secolo, ora custoditi a Palazzo Pitti e in vari musei. Le opere dell’artista dialogano infatti con materiale d’archivio e importanti opere dal Kongo in prestito dal Museo di Antropologia ed Etnologia di Firenze e dal Museo delle Civiltà di Roma oltre che dalle Gallerie degli Uffizi. Fil rouge dell’intero percorso, che si snoda in sette sale, è un tappeto della lunghezza di 88 metri (The Crossing), prodotto e realizzato per le sale dell’Andito degli Angiolini, la cui decorazione traduce i motivi geometrici e a fasce circolari di quattro preziosi olifanti Kongo (trombe cerimoniali d’avorio intarsiate) eccezionalmente riuniti nella mostra: tre di essi provengono dal Tesoro dei Granduchi di Palazzo Pitti, uno è stato concesso in prestito per l’occasione dal Museo delle Civiltà di Roma. Questi splendidi oggetti, due dei quali presenti nelle collezioni medicee fin dal Cinquecento, segnano il punto di arrivo di un cammino che evidenzia sala dopo sala la complessità dei ”dialoghi intrecciati” tra Kongo, Europa Rinascimentale ed Europa Moderna.

Congo, mostre, palazzo pitti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080