Skip to main content

Firenze: cellulare rubato e ritrovato in mezz’ora. Grazie all’applicazione, la polizia individua il presunto ladro in un bar

foto diffusa dalla polizia

FIRENZE – E’ durato mezz’ora il furto di un telefonino. Il proprietario, nel giro di mezz’ora, ha individuato il luogo dove il presunto ladro lo aveva portato: un bar di via Pistoiese. Il derubato ha avvisato la polizia e poi ha consultato un’applicazione che consente di localizzare il telefono, se è acceso e ‘aggancia’ le celle, attraverso il numero.

Quando una pattuglia della polizia è arrivata sul posto, ha individuato il possessore illegittimo, uno straniero 27enne che ai poliziotti ha raccontato di averlo acquistato da uno sconosciuto per 60 euro. Gli agenti non gli hanno creduto, anche perché il numero che squillava al telefono rubato corrisponde al contratto telefonico del legittimo proprietario. Lo straniero è stato denunciato per furto.

applicazione, cellulare, denuncia


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741