Lastra a Signa: riapre Bucolica, con 100 giorni di eventi

FIRENZE – A Lastra a Signa (Firenze) riapre Bucolica, una fattoria dove l’agricoltura è un mezzo per fare cultura: A partire da mercoledì 18 maggio, ogni settimana dal mercoledì alla domenica, dalle 16 alla mezzanotte, ci saranno oltre 100 attività in 100 giorni di programmazione del Circolo Culturale Agricolo di Lastra a Signa. Il primo evento è «A cena con Ginevra e Margherita»: un omaggio a Margherita Hack nell’anno del suo centenario, in compagnia di Ginevra Di Marco, Francesco Magnelli e Andrea Salvadori, artisti che con la celebre astrofisica hanno condiviso lo spettacolo “L’anima della terra vista dalle stelle”, per anni in giro per l’Italia. Per l’occasione sarà proiettato l’omonimo docufilm liberamente ispirato allo spettacolo (info e prenotazioni evento 366 9793632).

Il giovedì Talk & Taste: qui si parlerà di agricoltura e comunità, tra degustazioni e presentazioni. Per conoscere le persone con cui collabora Bucolica; i piccoli produttori, colleghi che portano avanti un’idea di fare agricoltura con la stessa attenzione per la natura e dimensione sociale. Si parte giovedì 19 maggio con la presentazione del Bucolica Summer Camp assieme a Centro Allenamente, Associazione Daimon, Pippolo Music School e Helen Doron Lastra a Signa. Giovedì 26 maggio sarà il turno della birra realizzata dal Birrificio Agricolo Rasinia con i Grani Antichi coltivati nei terreni di Bucolica.

C’è spazio per le tradizioni popolari toscane, con balli, canzoni e ottava rima; allo yoga e benessere, con yoga nell’oliveta, nindra, meditazione, biodanza, bagno sonoro e automassaggio; alle attività bambini in fattoria, con i centri estivi, l’inglese nell’orto, i laboratori con l’agronomo e gli incontri di avvicinamento al mondo dei cani; inoltre trekking immersi nella natura alla scoperta delle colline di Lastra a Signa, con passeggiate cinofile, ascolto e riconoscimento del canto degli uccelli o delle impronte degli animali selvatici, workshop di erboristeria, teatro in natura e visite in apiario: per capire un tassello fondamentale dell’ecosistema in cui viviamo.

«Proteggiamo la biodiversità dei nostri territori, le comunità che li abitano, le tradizioni locali, la nostra salute, quella dei nostri figli e delle generazioni che verranno» affermano Riccardo e Filippo Zammarchi, i due fratelli che nel 2020 –  in piena pandemia – hanno dato vita a questo progetto che inizia ad incuriosire e attirate attenzioni anche al di fuori dei confini regionali.

Le collaborazioni quest’anno sono tantissime. il programma di attività culturali dei primi due mesi di Open Farm – questo il nome del cartellone di Bucolica – è  organizzato in collaborazione con Associazione Daimon, Centro Allenamente, Danzeassud, Francesco Magnelli, Helen Doron Lastra a Signa, Il Segno di Fido e l’educatrice cinofila Sara Virga, Laboratorio Anemone, Gabriele Scollo, le guide ambientali Serena Conforte e Sara Giovannoni, la Pippolo Music School, tutti i produttori, i musicisti e gli insegnanti delle varie associazioni.

Negli spazi di Bucolica presente anche uno spaccio agricolo, dove poter acquistare le le eccedenze delle produzioni agricole che non vengono consumate al bar o al ristoro. Al “Bar agricolo” sono presenti prodotti agricoli da bere e da mangiare: dalla stessa fattoria, da cantine di Lastra a Signa o da altri piccoli produttori agricoli in giro per la Toscana. Lo Spritz è fatto con uno sciroppo agro di finocchietto e susine selvatiche raccolte nei terreni di Bucolica, il vino-spumante proviene da vigne che si trovano nella collina accanto. Tutti i cocktails sono fatti con sciroppi, miele, liquori e botaniche coltivate a Bucolica. La piccola selezione di vini naturali è tutta locale, dal comune di Lastra a Signa, tutto a meno di 10 Km di distanza.

Per maggiori informazioni https://www.bucolica.farm
www.facebook.com/fattoriabucolica
www.instagram.com/fattoria_bucolica/
Prenotazioni: +39 366 9793632

Bucolica, Firenze, Lastra a Signa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080