Le parole di Shoigu

Mosca annuncia nuove basi militari in risposta espansione Nato. Vietati cybersistemi stranieri

EPA/VLADIMIR ASTAPKOVICH / KREMLIN POOL / SPUTNIK MANDATORY CREDIT

MOSCA – La Russia creerà nuove basi militari in risposta all’allargamento della Nato. Lo ha detto il ministro della difesa russo Sergei Shoigu. Il Ministro ha evidenziato un aumento delle minacce militari vicino ai confini occidentali della Russia a causa di Usa e Nato. Shoigu, secondo quanto riportano le agenzie russe Tass e Interfax, ha elencato tra le minacce anche le domande di adesione alla Nato da parte di Finlandia e Svezia. Le nuove basi militari verranno create nella Russia occidentale.

“Entro la fine dell’anno, 12 unità e divisioni verranno create nel Distretto militare occidentale”, ha spiegato Shoigu. “La situazione nel settore strategico occidentale è caratterizzata da crescenti minacce militari lungo i confini russi”, ha detto ancora Shoigu secondo quanto riporta Interfax. “I nostri vicini – Finlandia e Svezia – hanno fatto domanda per aderire alla Nato. Così le tensioni continuano ad aumentare nella zona di responsabilità del Distretto militare occidentale”, ha detto il ministro della difesa, precisando che in questo contesto la Russia sta adottando “appropriate contromisure”.

“In Russia sarà vietato utilizzare sistemi stranieri per la protezione delle informazioni a partire dal 2025”, ha detto sempre oggi il presidente russo Vladimir Putin, citato dalla Tass, parlando al Consiglio di sicurezza nazionale. Alla luce di questo divieto, “è necessario implementare le vostre tecnologie il più velocemente possibile”, ha spiegato il leader del Cremlino, rivolgendosi ai membri del Consiglio di sicurezza. “Il coordinamento del lavoro di tutte le entità incaricate di assicurare la sicurezza delle informazioni nelle infrastrutture critiche deve essere delineato a livello strategico”, ha aggiunto.

basi militari, Nato, Russia


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080