Skip to main content

Qualità della vita, migliori province: Aosta per i bambini, Piacenza per i giovani e Cagliari per gli anziani. Bene Arezzo e Siena, indietro Firenze

ANSA/MASSIMO PERCOSSI

ROMA – Aosta per i bambini, Piacenza per i giovani e Cagliari per gli anziani. Sono queste le tre province che vincono quest’anno la sfida della Qualità della vita declinata per altrettante fasce d’età su 12 parametri statistici forniti da fonti certificate (Istat, Miur, Centro studi Tagliacarne, Iqvia). La ricerca, giunta alla sua seconda edizione, è stata presentata in anteprima al Festival dell’Economia di Trento e pubblicata sul Sole 24 Ore.

BAMBINI – Per quanto riguarda la classifica della qualità della vita per i bambini, sul podio si piazzano anche Arezzo e Siena, mentre l’ultima posizione è occupata da Napoli, preceduta da Reggio Calabria, Palermo, Matera e Caltanissetta.
GIOVANI – Nel ranking dei giovani, invece, al secondo posto c’è Ferrara, seguita da Ravenna. Al terzultimo posto, a sorpresa, la provincia di Roma, mentre quella di Genova è al 103/mo posto. Chiudono Sud Sardegna e Barletta.
ANZIANI – Nella classifica sulla qualità degli anziani, alle spalle di Cagliari si piazzano Bolzano e Trento. Chiude Pistoia, preceduta da Massa-Carrara e Lucca.

Abbiamo sopra citato gli score positivi e negativi di alcune province toscane. Non possiamo non rilevare come la situazione di Firenze sia in chiaroscuro, anzi più scuro che chiaro, In ottima posizione per la classifica dei bambini (4° posto), lascia molto a desiderare per quella dei giovani (67°) e anche degli anziani (47°). Ed è un’annotazione grave per una città importante sede universitaria e popolata da una rilevante quota di anziani. Nardella si svegli.

Confermati 31 indicatori su 36 tra quelli selezionati lo scorso anno per documentare servizi e condizioni di vita. Come new entry debuttano la percentuale di edifici scolastici con mensa tra i 12 parametri che compongono la classifica dei bambini; le imprese che fanno ecommerce tra quelli per i giovani; la presenza di medici specialisti, la dipendenza rispetto alla popolazione in età attiva e i farmaci anti-depressivi tra quelli per gli anziani

anziani, bambini, qualità vita


KULANKA

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741