Ancora guai per la Ferrari

F1, GP Canada: la Ferrari di Leclerc penalizzata di 10 posizioni dopo le prove libere

EPA/ANDRE PICHETTE

MONTREAL – Comincia sotto i peggiori auspici il GP del Canada per la Ferrari per per il suo pilota Charles Leclerc. Il monegasco partirà domenica con dieci posti di penalità al Gran Premio del Canada di Formula 1 in programma a Montreal perché la Ferrari ha deciso di sostituire un elemento della sua monoposto in più oltre la quota consentita per stagione. Dopo il guasto al motore del GP dell’Azerbaigian domenica scorsa, la Ferrari ha dovuto sostituire diverse parti del propulsore della vettura di Charles Leclerc, ritenuto “irreparabile”.

Venerdì, prima della prima sessione, era stata annunciata una prima batteria di cambi sulla monoposto che rientravano nei limiti consentiti durante una stagione. Ma alla fine della giornata, mentre Leclerc aveva ottenuto il secondo tempo nella seconda sessione di prove libere alle spalle del leader del campionato Max Verstappen (Red Bull), una nota FIA ha reso noto un nuovo cambio per la Ferrari, questa volta per quanto riguarda l’elettronica di controllo del motore. Il terzo di questo genere utilizzato dalla Scuderia da inizio stagione, contro i due autorizzati per ogni stagione. Per questa infrazione il regolamento prevede dieci posti di penalità. Se un altro elemento venisse modificato oltre i limiti prima di domenica, Leclerc potrebbe comunque rientrare in griglia.

“E’ ovvio che non siamo nella migliore situazione possibile”, aveva osservato ieri il pilota a proposito di questa penalità che aleggiava sopra il suo casco. “Sta a noi scegliere il circuito migliore” per prendere questa penalità, ha proseguito, spiegando che Montreal era un’opzione per le possibilità di sorpasso.
Leclerc è a 34 punti da Verstappen prima del nono GP sui 22 del mondiale, a causa in particolare di due ritiri per problemi meccanici in Spagna e a Baku

Ferrari, motore, penalizzazione


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080