Skip to main content

Borse: Piazza affari rimbalza (+2,3%), spread in rialzo a 212 punti

MILANO – Piazza Affari chiude la seduta in forte rialzo, in scia alla corsa delle Borse europee e di Wall Street. L’indice Ftse Mib ha chiuso in progresso del 2,33% a 22.119 punti, rimbalzando dai minimi da gennaio 2021 a cui era sceso ieri.

Brillano Recordati +7,6%, Interpump +6,6%, Italgas +5,3%. In calo Saipem (-21,8%), alla terza seduta consecutiva di ribasso dopo l’annuncio dei termini dell’aumento di capitale da 2 miliardi di euro che partira’ lunedi’.
Sul fronte valutario, il dollaro e’ in calo e pronto ad archiviare la prima settimana di perdite del mese di giugno mentre gli investitori ridimensionano le scommesse sui rialzi dei tassi di interesse e iniziano a valutare un possibile rallentamento dei rialzi da parte della Fed dopo il meeting di luglio dove e’ atteso un altro incremento di 75 punti base.
Tra gli aspetti caratterizzanti della settimana, il calo dei prezzi del greggio e delle materie prime che ha placato i timori per l’inflazione consentendo ai mercati azionari di rimbalzare. Questo fattore ha ridotto la richiesta per i beni rifugio che aveva sostenuto il dollaro nei confronti di altre valute. L’euro avanza sul
dollaro dello +0,3% a 1,0554 e sullo yen (+0,4%) a 142,6. Dollaro/yen a 135,13.
Lo spread tra Btp decennali e omologhi Bund tedeschi chiude in rialzo a 212 punti, contro i 209 della apertura. A favorire l’allargamento del differenziale e’ stato il forte calo del rendimento dei titoli tedeschi. Il tasso dei Buoni italiani sale al 3,548%.

borsa, milano, spread

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741